Quali sono i migliori metodi di sabbiatura e verniciatura dell’acciaio e del ferro? Lo scopriamo in questo articolo che riporta i migliori metodi di sabbiatura e verniciatura per l’acciaio e il ferro.

#1 La fase preparatoria

Le operazioni di sabbiatura e verniciatura possono essere molto lunghe e dispendiose, ammenoché non si preparino prima tutte le fasi.

Preparare la superficie è il fattore determinante che influisce sul risultato finale. Basti pensare che anche piccoli residui di olio, grasso o altri contaminanti possono compromettere la capacità della vernice di aderire alla superficie.

In particolare, la presenza contaminanti di origine chimica come: cloruri e solfati, sono difficili da vedere ad occhio nudo ma possono compromettere il lavoro.

I migliori risultati, in primo luogo, si ottengono solo quando le superfici alle quali applicare il rivestimento sono completamente pulite.

#2 Capire il grado di ruggine

Una corretta operazione di sabbiatura e verniciatura può essere ottenuta esclusivamente quando a priori si è stabilito con correttezza la quantità di ruggine presente.

La ruggine presente è determinata da due fattori:

  • Dal tempo di esposizione dell’acciaio e del ferro;
  • Da quanta umidità è presente nell’aria.

#3 Scegliere il corretto abrasivo

È buona prassi scegliere il corretto abrasivo da applicare sulla superficie tra i tanti proposti e in commercio. L’abrasivo che può essere di origine metallica o non metallica, a seconda di quello scelto influenza il risultato finale.

È, altresì, importante scegliere la dimensione dell’abrasivo. In generale una superficie con componenti fini è efficiente per superfici in acciaio o in ferro nuove, mentre sono necessari abrasivi con componenti più grossolane quando il materiale è molto corroso.

#4 Sabbiatura con soda

Passando al processo di sabbiatura, questo quando eseguito con la soda permette di raggiungere risultati estremamente migliori rispetto ai procedimenti classici. L’utilizzo della soda viene applicato principalmente nelle opere di restauro, come lo scafo delle barche.

#5 Metodo della sabbiatura leggera

Ottimi risultati sono raggiunti, altresì, utilizzando il metodo della sabbiatura leggera o Sweep Blasting. Il metodo consiste in una sabbiatura a bassa pressione unita ad un abrasivo non metallico.

La suddetta tecnica è utilizzata soprattutto in caso di superfici piane e inoltre, una caratteristica del processo è quella di rilasciare grandi quantitativi di polvere e detriti, i quali vanno rimossi prima di procedere alla verniciatura.

Sabbiatura e verniciatura quale metodo scegliere?

Le tecniche di sabbiatura e verniciatura migliori da utilizzare dipendono dalle superficie e dallo stato. Al fine di determinare la corretta metodologia da applicare è importante verificare con attenzione e con la competenza di un esperto lo stato delle superfici così da comprendere in primo luogo il tipo di intervento da fare se totale o parziale.

Idealmente tutte le aree da trattare dovrebbero essere preparate tenendo conto del tipo di verniciatura che andrà successivamente applicata.