Le operazioni di sabbiatura e verniciatura dell’acciaio inox hanno le finalità di preservare le caratteristiche del metallo nel tempo.

L’acciaio Inox, infatti, non è esente dagli agenti atmosferici che con il tempo possono corroderlo.

Tipici trattamenti volti a mantenere il perfetto stato l’acciaio inox sono: la sabbiatura e la verniciatura.

In questo articolo, vedremo come questi due procedimenti sono attuati e quali sono le maggiori applicazioni.

Sabbiatura acciaio Inox

La sabbiatura è un’operazione che consente di preparare la superficie, in questo caso in acciaio Inox, rimuovendo incrostazioni e residui, così che possano essere efficacemente applicati trattamenti anticorrosivi.

La sabbiatura è un processo, svolto da appositi macchinari: le sabbiatrici.

La sabbiatrice emette un getto ad alta pressione, un getto composto da sabbia, materiali abrasivi e acqua che direzionato sull’acciaio inox permette di rendere la superficie pronta per essere trattata da apposite vernici.

Le sabbiatrici presentano:

  • Un compressore;
  • Un serbatoio per la sabbia,
  • La sabbiatrice per mescolare e regolare il getto;
  • Un ugello da dove fuoriesce la mistura (sabbia, materiali e acqua).

Le sabbiatrici trovano applicazione principalmente nei cantieri edili e navali, luoghi dove comunemente di svolgono operazioni di sabbiatura dell’acciaio e del ferro.

Verniciatura acciaio inox

Il processo di verniciatura dell’acciaio inox è necessario per garantire al materiale una corretta protezione anticorrosiva.

L’acciaio inox, come ogni metallo, non è esente da corrosione quando esposto a particolari condizioni climatiche. Le principali cause della corrosione sono dovute dall’esposizione prolungata all’umidità.

È compito degli esperti del settore valutare, caso per caso, la tipologia di verniciatura richiesta dall’acciaio Inox e, di conseguenza:

  • Preparare la superficie;
  • Applicare un’adeguata protezione anticorrosiva;
  • Occuparsi dei futuri controlli e opere di manutenzione.

La verniciatura dell’acciaio inox è un processo comunemente messo in atto in tutti i settori nei quali il materiale è utilizzato per le costruzioni e di conseguenza, anche nei cantieri navali, dove il processo prende il nome di verniciatura navale.

È un processo ormai comune in numerosi ambienti:

  • In ambienti secchi dove la corrosione dell’acciaio inox avviene a causa di reazioni chimiche con gas ossidanti, ma anche in ambienti umidi, dove, la corrosione si verifica a causa di reazioni elettrochimiche.

È nei suddetti contesti che vengono utilizzate le tecniche di verniciatura dell’acciaio Inox, così da garantire al materiale una lunga durata nel tempo.

Le operazioni necessitano, altresì, costanti interventi di manutenzione, per lo più finalizzati a rimuovere le parti corrose del metallo.

Le operazioni di manutenzione, in conclusione, si avvalgono o della sabbiatura, oppure, quando le strutture non sono smontabili si procede con la raschiatura, un metodo quest’ultimo, non adatto se le superfici da trattare sono molto grandi.